Solitario e possente

ovvero uno dei motivi per cui perché si decide di insegnare ginnastica .

Nell’ormai lontanissimo 1965 ad un controllo medico si evidenziò che avevo “il soffio al cuore”. Ovviamente la prima cosa da fare era sospendere l’attività di atletica che peraltro frequentavo da pochi mesi, nella Società Atletica Chiari fondata giusto nel 1964. Io non solo ero orgoglioso di far parte di questa sorta di élite, ma pensavo che avrei potuto essere certamente un grande corridore. Nella pianura padana, di quegli anni, anche solo correre per strada faceva notizia e quindi l’idea di dover smettere era stata un colpo durissimo.

Continua…Solitario e possente