montagne che varcai, in realtà Alexandros

Montagne che varcai! dopo varcate,
sì grande spazio su di voi non pare,
che maggior prima non lo invidïate
Azzurri come cielo, come il mare,
o monti! o fiumi! era miglior pensiero
ristare, non guardare oltre, sognare.
Il sogno è l’infinita ombra del Vero.

Articolo di prova, non l’ho scritto io……